Page is loading, just a sec...

San Stanislao Kazimierczyk (1433-1489)

San Stanislao Kazimierczyk
“Presso la chiesa del Corpo di Dio, fino alla sua morte, ha continuato il percorso verso la santità. Tutelava persone malate, sia i loro corpi che le loro anime. Osservando la sua attività sacerdotale si può dire che era un sacerdote che la saggezza teologica la trasferiva a concreti atteggiamenti cristiani, dimostrando la bellezza di servire a Dio ed il prossimo.”
Stanisław Dziwisz, 14 settembre 2010

"Nel primo anno, poco dopo la morte di Stanislao oltre 160 persone sono guarite da varie malattie; e guarivano anche le persone affette da malattie gravi ed irreversibili che venivano accompagnate a visitare la sua tomba". In questo modo, più di centocinquanta anni fa, padre Piotr Pękalski scriveva di un uomo che per modestia ha chiesto di essere sepolto sotto al pavimento della chiesa del Corpus Domini, perché gli altri potessero calpestare i suoi resti.

         Tutta la sua vita si è svolta intorno alla chiesa del Corpus Domini localizzata nel quartiere di Kazimierz. È stato battezzato in questo luogo e qui ha frequentato la scuola, infine entrò nell'Ordine dei Canonici Regolari Lateranensi e presso il monastero ha vissuto per 33 anni. Non intendeva sprecare neanche un giorno. Per molti, si è rivelato una guida spirituale affidabile; come predicatore e confessore rimproverava peccatori, istruiva ignoranti, sollevava gli spiriti afflitti e dava buoni consigli ai dubbiosi. Era un grande devoto di Maria; pregava costantemente per i vivi e per i morti. Oltre alle opere di misericordia per l'anima non dimenticava il corpo. Si prendeva cura in particolar modo dei malati, poveri, offrendoli spesso il proprio cibo. Fino agli ultimi giorni si faceva guidare dalla massima di S. Agostino: volendo sollevare un grande e alto edificio di santità, è necessario costruire la fondamenta con l’umiltà.

San Stanislao Kazimierczyk è stato beatificato oltre cinque secoli dopo la sua morte – il 18 aprile 1993, a Piazza di San Pietro, dal papa Giovanni Paolo II. La sua canonizzazione si è svolta il 17 ottobre 2010 e l’ha celebrata papa Benedetto XVI.

I luoghi associati San Stanislao Kazimierczyk (1433-1489):